Seleziona una pagina
Grazie Mamma, ogni giorno è la tua festa

Scritto da Bruna Visca

9 Maggio 2021

Cara mamma, è difficile scriverti una lettera, perché è difficile riuscire anche solo ad immaginarti lontana da me, lontana anche solo il tanto da non potermi stringere la mano quando sono nervosa, da non riuscire a vedere il tuo sorriso quando ho bisogno di te o da non potermi rifugiare tra le tue braccia quando mi sento triste. È difficile alla mia età trovare il proprio posto nell’universo, che sia un posto, un momento o una situazione dove non sentirsi inadeguati; è tutto troppo grande per me che mi sento ancora piccola ed incompresa, eppure tu in qualche modo riesci sempre a prendermi per mano e portarmi sulla strada giusta, riesci sempre a fare da ponte tra le me e il mondo che mi circonda.
Abbiamo lo stesso identico sorriso e la stessa identica bontà d’animo, ma il più grande regalo che mi hai fatto è stato proprio mettermi al mondo. Tendiamo spesso a sottovalutare come la nostra mamma ci abbia tenuto e sopportato nel suo corpo, di come abbia sofferto pur di donarci la possibilità di vivere.
Mi hai insegnato tutto, dal primo passo, al resistere davanti alle difficoltà, al combattere per i miei sogni, al riuscire a distinguere il bene dal male ed ancora oggi cerchi di insegnarmi ogni singolo valore che possiedi.
Non esiste un solo giorno per celebrarti e per spiegarti quanto tu sia importante per me, la tua festa è letteralmente tutti i giorni, tutti quei giorni che compi ogni singolo respiro per amarmi e prenderti cura di me, tutti quei giorni che spendi per rendermi felice e vedermi con un sorriso grande grande stampato sul viso. Sei una grande donna e un immenso punto di riferimento, sei la forza per non mollare, sei il gesto gentile in una guerra, sei il lato del cuscino fresco d’estate quando si muore di caldo, sei il primo fiore di primavera che sboccia, sei la stella più luminosa durante la notte, sei la mia mamma. Un semplice grazie non basterà mai, ma grazie mamma.

La Nuova@Scuola? Un progetto di formazione. Un progetto di informazione. Un progetto di comunicazione.

Oltre 60 istituti superiori dell’Isola. Trenta partner (Enti, Istituzioni e aziende private leader di settore). Momenti di incontro e confronto fra mondo della scuola e mondo del lavoro fra webinar e seminari, attività redazionale e site visit, incontri in presenza e opportunità  per i ragazzi di cimentarsi con lo scrivere giornalistico in spazi immaginati ad hoc fra giornale cartaceo, canali appositamente creati e social. La collaborazione con Aspal è il valore aggiunto. Le quattro precedenti edizioni dell’iniziativa la certezza che la strada è quella giusta.

Siete un istituto superiore dell’Isola? Siete un’Ente, un’Istituzione o un’azienda operante nell’Isola (e non solo)? Volete partecipare al progetto? Contattateci all’email lanuovascuola@lanuovasardegna.it: siamo a disposizione per darvi tutte le informazioni possibili e raccontarvi la nostra fantastica esperienza.

Ultime news

Il Ddl Zan affossato dagli ottusi

Il Ddl Zan affossato dagli ottusi

Qualche settimana fa è stato affossato il disegno di legge per il popolo somaro. Si potrebbero usare anche tanti altri aggettivi: cristiano, conservatore, razzista, egoista. Ma somaro si addice meglio di tutti. Sto parlando del ddl zan, quella proposta per la quale...