Seleziona una pagina
Mirko esempio per tutti gli uomini: stop alla violenza sulle donne

Scritto da Francesco Serra

27 Maggio 2021

La catena umana per Mirko Farci

 

Sono un ragazzo di diciott’anni che vive in un periodo nel quale la violenza, l’uccisione e atti di bullismo contro le donne, sono all’ordine del giorno. Osservando, vedo e noto che questi gesti vengono fatti alle donne, da uomini, se si possono definire tali, che dicono di amare le proprie donne, e questo solo a pensarci mi fa ribrezzo. Allo stesso tempo mi fermo a riflettere, per cercare dei modi per debellare questi insulsi e meschini comportamenti, ma contemporaneamente mi chiedo perchè visto che questi fenomeni esistevano già nel passato, non ci siano serviti da lezione. In passato le donne erano viste come oggetti, da possedere, usare a proprio piacimento, perche’ la donna nel passato ma purtroppo anche ai giorni nostri, viene usata, maltrattata e vista da molti come un soggetto debole, che deve essere per forza aiutata, protetta. Ma in passato l’uomo poteva permettersi di tutto, sulla “sua donna”, avere anche comportamenti gravi e questi comportamenti venivano giustificati. Oggi mi chiedo che cosa posso fare io per migliorare la situazione? Inizierei a educare i bambini, cosi’ da far capire quello che è giusto fare, iniziando a parlare in famiglia, a scuola e in altri ambienti dove si possa capire che la donna non è qualcosa ma qualcuna, non è debole, non deve subire tutto quello che sta subendo. Mentre riflettevo mi ponevo una domanda: perché certi uomino sono possessivi e violenti? Forse perché si sentono superiori, ma io penso proprio il contrario, perche’ i soggetti piu’ forti sono quelli che subiscono ma vanno avanti lo stesso e hanno la forza di denunciare queste bestie perche’ è di questo che si tratta. Io penso che far soffrire una persona sia spregevole e che la violenza porta solo altra violenza. Se devo pensare a un esempio per gli uomini e per i ragazzi di oggi, mi viene in mente Mirko il ragazzo diciannovenne di Tortoli che per salvare la madre dalle grinfie dell’ex compagno, ha sacrificato la sua giovane vita.  Finisco con una frase che puo’ sembrare banale ma non lo e’: stop alla violenza sulle donne! Se è vero amore, scegliete sempre il bene della persona amata.

 

 

La Nuova@Scuola? Un progetto di formazione. Un progetto di informazione. Un progetto di comunicazione.

Oltre 60 istituti superiori dell’Isola. Trenta partner (Enti, Istituzioni e aziende private leader di settore). Momenti di incontro e confronto fra mondo della scuola e mondo del lavoro fra webinar e seminari, attività redazionale e site visit, incontri in presenza e opportunità  per i ragazzi di cimentarsi con lo scrivere giornalistico in spazi immaginati ad hoc fra giornale cartaceo, canali appositamente creati e social. La collaborazione con Aspal è il valore aggiunto. Le quattro precedenti edizioni dell’iniziativa la certezza che la strada è quella giusta.

Siete un istituto superiore dell’Isola? Siete un’Ente, un’Istituzione o un’azienda operante nell’Isola (e non solo)? Volete partecipare al progetto? Contattateci all’email lanuovascuola@lanuovasardegna.it: siamo a disposizione per darvi tutte le informazioni possibili e raccontarvi la nostra fantastica esperienza.

Ultime news

Il Ddl Zan affossato dagli ottusi

Il Ddl Zan affossato dagli ottusi

Qualche settimana fa è stato affossato il disegno di legge per il popolo somaro. Si potrebbero usare anche tanti altri aggettivi: cristiano, conservatore, razzista, egoista. Ma somaro si addice meglio di tutti. Sto parlando del ddl zan, quella proposta per la quale...